Home Post raccolta

Post raccolta

Gestione dei frutti nella fase del post raccolta, dal mantenimento della shelf life e della catena del freddo fino alla tracciabilità dei frutti, al confezionamento e alla logistica

patologie post-raccolta

Le patologie post-raccolta si controllano già in campo

Il contenimento delle patologie dei frutti durante la conservazione, tradizionalmente basato sull’utilizzo di sostanze chimiche, è oggi orientato verso l’adozione di microrganismi antagonisti
consumi nettarine

Classificare le nettarine in base al gusto per risollevare i consumi

Un progetto per capire e orientare il consumatore a scegliere fra due tipologie gustative, “solo dolce” o “dolce-acidulo equilibrato”. Ciò contribuirà a semplificare le scelte varietali per i nuovi impianti
mercato percoche precoci

Nuove prospettive di mercato per le percoche precoci coltivate al Sud

Al Sud Italia in particolare è forte l’interesse a introdurre nuove varietà in grado di anticipare il calendario di commercializzazione, attualmente impostato su cultivar medio-tardive. Lo spunto l’ha dato l’introduzione nella fase precocissima di varietà selezionate in Spagna dove è radicato il consumo fresco delle percoche
ortofrutta distribuzione

Ortofrutta, Cia: recuperare gap nella logistica con il Pnrr

Nel webinar organizzato con la media partnership di Terra e Vita, Cia agricoltori italiani pone l'accento sui gap infrastrutturali della logistica e dello stoccaggio che penalizzano lo sviluppo e il rilancio dell'ortofrutta italiana sui mercati interni ed esteri
Macfrut

Macfrut sposta l’appuntamento a settembre 2021

Per il 2021, anno internazionale dell’ortofrutta, Macfrut dà appuntamento nel quartiere fieristico di Rimini e sulla piattaforma digitale da martedì 7 a giovedì 9 settembre per quella che sarà un’edizione speciale nel format e nelle proposte. Tra queste il China Day, una giornata interamente dedicata al business con il colosso asiatico
kaki

Kaki, produzione campana in linea con le attese

«Nonostante il clima primaverile avverso, l'annata è stata positiva». È il commento di Domenica Divano, dell'omonima azienda campana produttrice di kaki
varietà frutticole

Qualità e salubrità guidano la riscoperta delle varietà frutticole tradizionali del...

Dal crescente interesse dei consumatori per le varietà legate al territorio e con caratteristiche qualitative elevate è nato il progetto del Crpv, Apofruit Italia e Coop Allenaza 3.0 di valorizzare nei vari canali commerciali alcune varietà tradizionali. La ciliegia di Corniola è una di queste

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

mele club

Le mele club erodono quote di mercato a quelle tradizionali

La testimonianza di alcuni grossisti sui risultati raggiunti dalle mele club lanciate negli ultimi anni: «L’offerta è talmente ampia che una nuova mela per farsi strada deve essere davvero diversa e buona da mangiare, altrimenti si fa fatica a inserirla nelle vendite»
mela Rosa Romana

Mela Rosa Romana dell’Appennino, un patrimonio da valorizzare

È una mela unica nel suo genere, per aspetto, qualità e per l’elevato contenuto di polifenoli, che supera anche quello dell’Annurca, la mela salutistica per eccellenza. Gli imprenditori dell’Alta Valle del Reno hanno colto il potenziale e ne stanno riprendendo la coltivazione
nocicoltura campana

Nocicoltura campana a un bivio

La nocicoltura campana sta attraversando un periodo di profonda trasformazione dettata da esigenze economiche, agronomiche e di mercato. L'opinione di Milena Petriccione, del Crea di Caserta, e l'esperienza di una giovane frutticoltrice, Giulia Franzese
export mele

Dopo la Tailandia e il Vietnam anche Taiwan apre all’export di...

La pandemia ha velocizzato, per una volta, la burocrazia, agevolando l’export di mele italiane. Il nuovo mercato richiede mele croccanti, dolci e colorate
castagne

La castanicoltura campana rialza la testa

Ma non sarà solo la maggiore quantità di prodotto a segnare la svolta. Il recente riconoscimento, regionale e ministeriale, al Distretto “Castagne e Marroni della Campania”, che fonda la propria azione sulle produzioni tipiche a marchio Igp, consentirà il raggiungimento di quei risultati che il comparto attende da oltre 10 anni
Macfrut

Il Macfrut 2021 sarà fisico e digitale

Dopo il successo della prima edizione digitale, la Fiera internazionale dell’ortofrutta dà appuntamento dal 4 al 6 maggio 2021 in Fiera a Rimini, per la versione tradizionale in presenza, e dal 28 al 30 settembre per la seconda edizione di Macfrut Digital. Tra le novità, Italian Retailer Business Lounge dedicata alla Gdo Italiana e il Salone Spices & Herbs Global Expo
Macfrut

Macfrut, Cia: «Bene il Green Deal ma prima si tuteli il...

Secondo Cia, presente alla prima giornata del Macfrut, il settore ortofrutticolo italiano è pronto per affrontare la sfida del Green Deal: già il 28% delle imprese ortofrutticole nazionali fa biologico e il 36% si dedica alla produzione integrata. Tuttavia per il cambio di passo serve una maggior tutela del reddito dei produttori, una Pac semplificata e l'adozione della chimica verde
post raccolta

Meno chimica nel post raccolta, come cambia la difesa  

Meno principi attivi, stesse patologie. Continua il lavoro di ricerca per perfezionare i sistemi basati sulla termoterapia, indice DA, biofumigazione, Bca, gras e foto ossidazione

Pere, produzione in crisi tra maculatura e danni da freddo

Il gelo di fine marzo/inizio aprile ha creato grossi problemi qualitativi di cinghiatura e rugginosità e lo sviluppo dei frutti, che fino a qualche mese fa sembrava buono, oggi risulta ostacolato dalle elevate temperature. Ma sono soprattutto i frequenti attacchi di maculatura bruna che stanno mettendo a rischio gran parte della produzione di pere
Consumi ortofrutta

Ortofrutta, consumi nuovamente in calo dopo il lockdown

Il mese di giugno ha spento l’illusione di una ripresa dei consumi di ortofrutta, dopo il boom dei primi mesi legato al lockdown. Superfici in calo per la frutta, mentre reggono bene gli ortaggi, soprattutto in serra. I dati del settore secondo l’analisi di Cso Italy: raccolte quasi 25milioni di tonnellate nel 2019
css.php