Home Post raccolta

Post raccolta

Gestione dei frutti nella fase del post raccolta, dal mantenimento della shelf life e della catena del freddo fino alla tracciabilità dei frutti, al confezionamento e alla logistica

futuro coltura pesco

Pesco, a quale futuro andiamo incontro?

La peschicoltura italiana è in crisi ormai da diversi anni e le cause delle difficoltà del comparto sono state analizzate e discusse ampiamente e approfonditamente (Fideghelli, 2012, 2015; Palmieri e Pirazzoli, 2017; Sansavini 2016, 2017, 2018a, b; Scalise, 2018). Ciò che è più difficile prevedere è quando il ridimensionamento...
peschicoltura italiana

Crisi d’identità

La peschicoltura italiana continua a dibattersi in problemi, tanto gravi e radicati, quanto irrisolti. Le analisi di settore, ormai ultra-ventennali, continuano a denunciare le...
biotecnologie

Biotecnologie di breeding di precisione: analisi delle esperienze in corso

Mentre la selezione assistita negli incroci può disporre di soli marcatori per alcune resistenze (es. Phytophthora) le nuove biotecnologie di breeding (NBTs), utilizzando le conoscenze del recente sequenziamento del genoma della fragola, potranno conseguire risultati straordinari per la resistenza ai patogeni attraverso silenziamento genico, cisgenesi e “genome editing”. Una tecnica rivoluzionaria di difesa attraverso trattamenti alle piante con molecole di RNA capaci di bloccare la virulenza dei patogeni.
albicocche da industria

Crescente interesse di Conserve Italia per le albicocche da industria

Contratti di coltivazione come nuovo modello di filiera per garantire redditività alle imprese frutticole e prodotti di specifica qualità all’industria di trasformazione. Le albicocche al centro di numerosi preparati, al naturale o in mix. Aumentano le richieste di prodotti biologici.
mercati all'ingrosso

Il futuro dei mercati all’ingrosso, criticità e opportunità di rilancio

I mercati all’ingrosso devono trasformarsi in piattaforme multicanale di fornitura dell’ortofrutta di alta qualità per cercare un rilancio e divenire elemento virtuoso e attrattivo nella catena di distribuzione di tutti i prodotti freschi. A Milano gettate le basi per un nuovo, razionale e avveniristico modello di efficienza e razionalità nella distribuzione ortofrutticola.

Nuove strategie di mercato: qualità, marketing e molto altro

Fare un passo indietro rispetto alle proprie esigenze mettendo al centro del proprio agire il consumatore: questa la giusta filosofia del più grande gruppo distributivo organizzato in Italia. Superare la ricerca dei colpevoli e iniziare a lavorare in sinergia per aumentare la percezione di valore dell’ortofrutta, onde evitare che l’unico parametro di scelta del consumatore e di leva per la vendita sia il prezzo (al ribasso). Il dibattito continua.
marca ortfrutta

La marca del distributore annulla quella del produttore?

Lotta fra forze apparentemente diseguali e impari, ma in realtà gli uni hanno bisogno degli altri. Produttori più forti e organizzati devono dialogare con una distribuzione sempre più capillare e differenziata nella vendita dei prodotti ortofrutticoli. Marche, brand e co-brand: cosa privilegiare nel prossimo futuro?

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

filiera ortofrutticola

La filiera ortofrutticola italiana alla ricerca di canali alternativi

Ancora troppo scarso il livello di aggregazione del prodotto, mentre la grande distribuzione risente di una crescente concorrenzialità che sfocia nella battaglia dei prezzi bassi. Ci rimette unicamente il produttore. Filiera corta, vendite “on-line”, reti di imprese e negozi altamente specializzati: sono alcune possibilità per valorizzare la qualità dell’ortofrutta e pagarla quanto merita.
arance

Nuovo interesse per le arance a polpa bionda

Il consenso dei mercati nasce dall’introduzione di nuove varietà
Sweet Dave

Sweet Dave, nuova varietà a maturazione precoce

Si allarga la gamma delle ciliegie della “serie Sweet” introdotte dall’Università di Bologna con una nuova varietà a maturazione precoce, di alto profilo qualitativo, idonea a diverse tipologie di ceraseto a medio-alta densità. Auto-incompatibilità e sensibilità al cracking impongono adeguate tecniche impiantistiche.
biologico

Biologico, sì ma non per forza!

Quando la tecnica e la scienza diventano tema non più di civile confronto con la società e le istituzioni, ma di scontro politico al più alto livello (potere legislativo nazionale ed europeo), non si può più restare spettatori, muti e neutrali, perché, come cerca di rivelare questo articolo, sono...
oliviccoltura

Olivicoltura al bivio: rifondarsi o subire il mercato

Abbiamo tutti piena coscienza che la geografia competitiva dei Paesi dove l’olivicoltura costituisce un settore agricolo importante è sensibilmente cambiata negli ultimi anni. Sappiamo anche che se questa tendenza continuasse per gli anni a venire, nella stessa direzione e con la stessa intensità degli ultimi, l’intera filiera olearia italiana...
ortofrutta italiana

Tonfo dell’export dell’ortofrutta italiana

Sugli scudi il nostro paese, però, per aver ottenuto il premio per l’innovazione con un kiwi a polpa rossa a Fruit Logistica di Berlino
clementine

Cosa succede al clementine? Eccedenze e scarsa qualità cause della crisi

La crisi commerciale che questa specie sta subendo va affrontata in maniera organica, tanto con interventi strutturali, quanto con accordi commerciali.
Fruit 24

Fruit24, non solo internet per promuovere i consumi

Efficaci il sito web e la presenza sui social. Ma le famiglie sono state sensibilizzate anche con eventi sportivi e turistici
piano agrumicolo

Aspettative dal Piano Agrumicolo: imprese, ricerca, innovazione

L’agrumicoltura italiana attualmente risente di una serie di difficoltà che ne limitano la competitività in un mercato sempre più globale. Dal punto di vista produttivo si registra una significativa diminuzione della superficie impegnata a causa della diffusione del “Citrus Tristeza Virus” (CTV), che colpisce alcune specie di agrumi (arancio,...
css.php