Home Difesa

Difesa

Cambiamento climatico, avversità meteorologiche e strategie di difesa fitosanitaria del frutteto

agrivoltaico

Agrivoltaico dinamico per proteggere la frutta dai cambiamenti climatici

Risultati incoraggianti per quanto riguarda la protezione dal gelo, dalle ondate di calore e per la riduzione dello stress idrico
diradamento

Ottimizzare il diradamento mappando il carico fiorale

La tecnologia studiata su melo fornisce in modo automatico una mappatura della fioritura e dati utili per prendere decisioni in tempo reale sugli interventi da eseguire
cimice asiatica

Primi riscontri positivi dal programma di lotta bio alla cimice asiatica

Si avvia al termine la campagna triennale di introduzione di T. japonicus. L’impatto del parassitoide è ancora troppo basso per avere un effetto rilevante ma dalle indagini sono emersi tre aspetti che consentono di dare una buona valutazione per il biennio 2020-21
difesa fruttiferi

Difesa dei fruttiferi, i problemi aumentano ma i mezzi diminuiscono

Melo, pesco e arancio dolce. In campo o nel post-raccolta lo scenario fitopatologico si complica a causa della riduzione dei mezzi chimici. Si devono cercare delle alternative
Sharka

Si valutano nuove fonti di resistenza alla Sharka in pesco, albicocco...

Continuano le attività di ricerca per indagare la suscettibilità alla virosi di alcune varietà e selezioni di drupacee di rilevanza agronomica nell’areale emiliano-romagnolo
coperture

Con le coperture sui pereti i conti tornano se…

Prezzo riconosciuto dal mercato alla frutta ed eventuali contributi Psr per l’acquisto delle protezioni sono le variabili più importanti
biofumigazione

Fragole più sostenibili con la biofumigazione e la micorrizazione

Le ricerche del Crea hanno l’obiettivo di una fragolicoltura a basso impatto ambientale (anche in biologico) con la prospettiva di una forte riduzione delle fumigazioni chimiche pre-impianto

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

Fari puntati sulle tecnologie digitali (e non) per la gestione del...

Si è conclusa anche la seconda giornata formativa e dimostrativa organizzata da Edagricole e Asnacodi Italia dedicata a tutti gli strumenti disponibili per tutelare le produzioni e il reddito
gestione del rischio

Gestione del rischio, centinaia di frutticoltori in campo con Edagricole

Quasi trecento partecipanti al primo dei due eventi in campo dedicati alle tecnologie di difesa attiva e agli strumenti assicurativi. Guarda il video della prima giornata in campo e iscriviti alla seconda giornata dimostrativa. L'appuntamento con Edagricole e Asnacodi Italia è il 13 maggio a Castellaneta (Taranto)
maculatura bruna

La nuova pera Fred è altamente tollerante alla maculatura bruna

La risposta osservata è risultata simile, se non migliore, rispetto a quella di William, notoriamente non interessata dalle infezioni del patogeno in pieno campo

Bolla del pesco, trattare in autunno e primavera

La strategia di difesa contro Taphrina deformans si attua in due tempi. Una fase autunnale-invernale, a partire dalla caduta delle foglie, e una alla ripresa vegetativa in primavera. Una fase quest'ultima da individuare con esattezza in base alla varietà di pesco coltivata
certificazioni vivaistiche

Verificare il materiale vivaistico per il trapianto delle fruttifere

L'occhio del fitopatologo di Terra e Vita/ Prima della messa a dimora di un nuovo frutteto è importante preparare correttamente il terreno e controllare lo stato fitosanitario e qualitativo delle piantine
irroratrici

Controllo funzionale delle irroratrici, si può fare di più

Sono considerevoli i margini di miglioramento nell'ambito dell’uso sostenibile delle macchine per la distribuzione dei prodotti fitosanitari
apicoltura

Il 2021 è l’anno nero dell’apicoltura italiana

Il cambiamento climatico e l’impiego scorretto dei fitofarmaci rappresentano una seria minaccia per le api. Tuttavia c’è la possibilità per gli agricoltori di favorire la sopravvivenza di questi preziosissimi insetti. Ecco le linee guida da seguire
Melinda Netafim

Melinda e Netafim, accordo per l’irrigazione e la difesa sostenibile

Netafim ha messo a punto un sistema innovativo per l’erogazione dei trattamenti a punto fisso e la protezione antibrina per le colture arboree denominato S.O.PH.I.A che verrà adottato in esclusiva per tre anni da Melinda e La Trentina
drupacee

Drupacee, meno principi attivi e la difesa si complica

Il trattamento a caduta foglie è fondamentale per prevenire infezioni fungine e batteriche che si manifesteranno con tutta la loro gravità alla ripresa vegetativa. Ma la lista dei prodotti da utilizzare si assottiglia con la revoca del tiofanate metile e con il prossimo accantonamento del mancozeb
css.php