Home Vivaismo frutticolo

Vivaismo frutticolo

Il parere degli esperti sulle varietà frutticole e sulle nuove varietà e i loro consigli sulla gestione dei frutti per una produzione frutticola di qualità

noce

Noce, un futuro roseo a livello italiano e mondiale

Durante il 2018 la produzione mondiale di noci in guscio ha raggiunto ben 2.000.000 di t, che corrispondono a ben 880.000 t di gherigli edibili. Negli ultimi 10 anni si è avuto un incremento costante del 4% annuo. Molto importante è anche il rapporto guscio/gheriglio che è passato dalla...
innovazioni varietali kiwi

Actinidia, innovazioni varietali: troppo dipendenti da scelte straniere

All’interno di questo numero di Frutticoltura i Lettori trovano un articolo intitolato “Actinidia: la crisi della maturità”. Abbiamo tentato in quella nota un’analisi dell’evoluzione...
gamme varietali pesco

Pesche e nettarine: servono varietà di alta gamma e qualità costante

Nonostante il ridimensionamento delle superfici, la peschicoltura italiana sta vivendo una fase molto delicata. Per un rilancio del settore risulta indispensabile un rinnovamento varietale che riesca ad offrire prodotti con caratteristiche pomologiche costanti nel tempo. Le possibilità di creare un calendario di raccolta secondo questi criteri è reale ed imprescindibile per frenare il continuo declino che il settore sta subendo.
piccoli frutti

Piemonte capofila dei piccoli frutti: innovazioni tecniche e scelta varietale

Grazie alla vocazione del territorio crescono le superfici e la specializzazione degli impianti, in particolare di mirtillo e lampone. L’importanza di uno standard varietale ampio, ma testato nei vari ambienti di coltivazione.
apicoltura italiana

Dove va l’apicoltura italiana?

Le api sono fondamentali in agricoltura e costituiscono un importante indicatore di qualità dell’ambiente. È dovere di tutti proteggerle, evitando pratiche che possano pregiudicarne la sopravvivenza.
pericoltura in crisi

Pericoltura in crisi

Due eventi sconvolgenti hanno messo a soqquadro la filiera delle pere. Anzitutto il grave impatto dell’andamento climatico invernale-primaverile sulle previsioni di produzione 2019 (accertamenti...
qualità fragola

Italia vs Spagna, in balia di clima e mercati ci salviamo...

La campagna della fragola 2018-2019 in Italia è iniziata bene: l’andamento climatico mite di novembre e dicembre ha consentito un soddisfacente sviluppo vegetativo delle piante

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

vivaismo

Vivaismo, aspetti fitosanitari e strategie di prevenzione

Nuova organizzazione, nuovi sistemi di tracciabilità delle produzioni, nuove tecniche di coltivazione, diagnosi e controllo, nuova distribuzione delle responsabilità sugli attori pubblici e privati coinvolti nella filiera vivaistica: sono questi i cardini di una “rivoluzione” che contribuirà a far crescere il settore vivaistico, a cominciare da un prodotto di punta come la fragola.
innovazione varietale

Innovazione varietale dell’albicocco: integrare le aree da Sud a Nord per...

L’innovazione genetico-varietale nell’ultimo decennio ha dato una spinta notevole allo sviluppo dell’albicocco un po’ ovunque. Nuove tipologie di frutto, epoche di raccolta molto più ampie, maggiore adattabilità agli areali di coltivazione offrono oggi la possibilità di soddisfare i mercati europei per tutto il periodo estivo. Attenzione alle tecniche colturali e alla qualità dell’offerta.
rinnovo colturale

Albicocco, continua il rinnovo colturale, resta l’instabilità del mercato

Da qualche anno seguiamo con molto interesse lo straordinario rinnovamento di cui è oggetto la coltivazione dell’albicocco, generato dall’apporto di nuove varietà e nuove tipologie di frutto. Sono ottenute da impianti intensivi adatti ad ambienti che interagiscono fortemente esaltando o deprimendo fruttificazione e qualità del prodotto, col vantaggio però...
tecnologia

Tecnologia e intelligenze artificiali per sistemi irrigui di precisione

È essenziale conoscere le potenzialità d’uso dei sensori, strumenti ausiliari per la scelta del metodo irriguo. Interazione tra sistemi di monitoraggio fisiologico dello stato idrico dell’albero e del suolo attraverso modelli di bilancio per una gestione di precisione dell’irrigazione del frutteto in tempi di cambiamento climatico.
fragole

Difficoltà per i produttori di fragole

Elevate percentuali di fallanze per problemi vivaistici
attuale cerasicoltura

Aspetti produttivi e di mercato dell’attuale cerasicoltura

La situazione altalenante dei mercati condiziona anche le diversità territoriali dell'attuale cerasicoltura, con un calendario di maturazione ampliatosi oltre i tre mesi. Avvantaggiate le aree che hanno maggiormente innovato nel precoce e nel tardivo. Filiere competitive solo per le ciliegie di qualità, molto apprezzate anche all’estero. Più attenzione all’export per bilanciare un’importazione crescente.
sostenibilità

Nel nome della sostenibilità

Il tema della sostenibilità dei processi produttivi in agricoltura resta uno di quelli centrali su cui si stanno concentrando sia l’opinione pubblica, sia, di conseguenza, i legislatori. Non potrebbe essere diversamente se pensiamo ai mutamenti climatici, alle emissioni nocive in atmosfera, alle plastiche nei mari, alla tutela delle risorse...
vivai Battistini

Vivai Piante Battistini, 70 anni di crescita continua

Intervista ad una storica azienda cesenate, oggi globalizzata, pioniera nella micropropagazione e nei portinnesti delle drupacee. Grande attenzione ai mercati internazionali e alla qualità del materiale di propagazione.
Spagna congresso uva

Dalla Spagna Grape Attraction 2018, riflessioni per il futuro italiano

Lo stato dell’arte dei programmi di miglioramento genetico nel mondo, la possibilità di accedere al know-how, la forte evoluzione del settore che interessa nuove aree produttive vicine all’equatore, la debolezza del sistema nazionale, disegnano un quadro non roseo per la viticoltura da tavola italiana. Al recente V congresso di Madrid sulle uve apirene è emerso il ruolo marginale dell’Italia nelle tendenze del breeding internazionale.
uva da tavola

Tempo di cambiamenti

Con una produzione di oltre 1,2 Ml t/anno di uva da tavola, l’Italia si colloca tra i maggiori produttori mondiali dopo Cina, USA, Iran, Turchia ed Egitto. Il Sud Italia, in particolare con Puglia e Sicilia, copre la maggior parte di questa produzione (oltre il 90%), con un’importante copertura...
css.php