Home Vivaismo frutticolo

Vivaismo frutticolo

Il parere degli esperti sulle varietà frutticole e sulle nuove varietà e i loro consigli sulla gestione dei frutti per una produzione frutticola di qualità

Acqua Campus

Acqua Campus a Pantanello

Nell’Azienda Pantanello di Metaponto (Mt) dell’Alsia della Basilicata sorgerà un campo dimostrativo per illustrare a tecnici, agricoltori e studenti, i metodi irrigui più efficaci. La struttura, che si chiamerà Acqua Campus Med, verrà predisposta sull’esperienza dell’Acqua Campus del Cer.
fragolicoltura

Fragolicoltura italiana alti e bassi nel contesto europeo

Concentrata soprattutto nelle regioni del Sud, la fragolicoltura italiana fatica talvolta a trovare una sua dimensione in uno scenario europeo dove la Spagna è ancora dominante e alcuni Paesi del Nord stanno incrementando l’offerta interna, riducendo progressivamente l’importazione dai Paesi mediterranei.
mandarino-simili

Forte innovazione varietale per i mandarino-simili

Molte proposte per l’ampliamento del calendario in epoca tardiva
mandorleto

Uno sguardo alla vecchia e nuova mandorlicoltura californiana

Da sempre indiscusso leader mondiale della produzione e del mercato delle mandorle, oggi la California si interroga circa la sostenibilità delle coltivazioni e l’impatto che la filiera determina sull’ambiente e sulla salute delle popolazioni. Nuove varietà, nuove tipologie di impianto e nuove tecniche di conduzione del mandorleto per ridurre i rischi. Che spazi potrà ritagliarsi la mandorlicoltura mediterranea in futuro?
ciliegio

E venne il ciliegio…

Il ciliegio, buon ultimo fra le colture frutticole di interesse rilevante per il nostro Paese, vive da alcuni anni un profondo processo di rinnovamento,...
mela annurca

Mela Annurca alla conquista di nuovi mercati

Aumentano le richieste e i nuovi impianti
uva italiana

Innovazione varietale e privative vegetali: stanno arrivando anche le uve italiane

Dopo anni di assopimento, qualcosa si muove anche in Italia nel campo del miglioramento genetico-varietale dell’uva da tavola, con l’aspetto innovativo che ora sono le società private a incoraggiare e sostenere i programmi di breeding, consapevoli della necessità di aggiornare l’offerta varietale, ma soprattutto di disporre di cultivar adattate agli ambienti produttivi nelle quali operano.

E-magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende
E-magazines

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

uva Viviana

Uva da tavola, troppe varietà? Servono programmazione, brand, promozione e mercati

Eppur si muove! Il settore dell’uva da tavola in Italia un po’ alla volta sembra prendere coscienza delle proprie potenzialità e della necessità di rinnovamento cui deve sottostare. Ancora troppo forte l’individualismo e la frammentazione della produzione per poter dare vita a grandi progetti di promozione e marketing sui temi della qualità e della territorialità, con ricerca di nuovi mercati.
breeding

Il Crea di Acireale, avanguardia del breeding agrumicolo

Si è chiuso nei mesi scorsi un percorso intenso e difficile, iniziato con l’approvazione della Legge di stabilità n° 190 del 23 dicembre 2014, che ha disposto una profonda riorganizzazione del Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria (Crea), il più grande ente pubblico di ricerca...
uva da tavola

La qualità paga, soprattutto con uve da tavola colorate e senza...

Nei territori vocati, si assiste finalmente ad una ripresa dei nuovi impianti di uva da tavola, da innestare su viti selvatiche. Questa tecnica, resa possibile dalla disponibilità in loco di manodopera specializzata, consente di procrastinare di un anno la scelta della varietà da impiantare, cogliendo quindi le ultime indicazioni...
mango

Continua l’interesse per una frutticoltura alternativa con le specie esotiche

Il 1° Convegno internazionale di Latina ha allargato il confronto al Brasile per capire meglio l’influenza dell’habitat adatto alla coltivazione. Mango ed avocado si sono già insediati in Sicilia. Il clima che cambia sembra far emergere interessanti prospettive per nuove specie, ma non vanno dimenticati fico e ficodindia, mandorlo, pistacchio e nespolo del Giappone, da sempre presenti nelle aree del Sud Italia.
vivaio

Il valore aggiunto di un vivaismo di qualità

Si chiude un anno difficile per il settore dell’ortofrutta, ma allo scoraggiamento dobbiamo far fronte guardando avanti con nuovi propositi e maggiore attenzione ai mutamenti globali (climatici, commerciali, socio-economici, produttivi) che condizionano il lavoro e la funzionalità di tutti gli anelli della filiera ortofrutticola. Segnali di dinamismo comunque non...

Il punto della ricerca internazionale sulla nutrizione delle piante da frutto

A margine del Simposio Ishs di Bolzano
meleto

Melo, annata da dimenticare?

Per il settore melicolo italiano le ultime due annate non saranno certo da ricordare; e non sarà da ricordare molto probabilmente neanche la stagione commerciale che sta per iniziare
nuove varietà

Pero: in cerca di nuove varietà, soprattutto colorate

Sono tante le nuove varietà passate al vaglio dei campi sperimentali nell’ultimo ventennio, poche quelle realmente affermatesi. Tutto il mondo propone nuove pere per assecondare standard di consumo che cambiano. Buccia rossa e polpa croccante per rinnovare l’offerta.
olivo

Nuove varietà di olivo da mensa selezionate in Sicilia

Dolce di Sicilia e Rosso di Sicilia, due nuove varietà di olive introdotte dal miglioramento genetico italiano che dal punto di vista qualitativo e tecnologico potrebbero definirsi a duplice attitudine, da mensa e idonea anche per l’estrazione di olio. Prosegue la valutazione agronomica in attesa di una possibile diffusione su vasta scala.
portinnesti

Primo bilancio sui nuovi portinnesti degli agrumi introdotti in Basilicata

Valutati gli aspetti produttivi, fitosanitari e di adattamento ambientale
css.php