Soi, un anno di lavoro intenso e proficuo

Logo SOI
Il logo della Società di ortoflorofrutticoltura italiana
In vista di un 2018 ricco di eventi organizzati dalla Soi

Il 2017 è stato un anno di grande attività e di impegno per la Soi.
1. Sul fronte della comunicazione interna ed esterna, si è lavorato su diversi fronti:
a) miglioramento del sito web, che è stato ristrutturato e che viene costantemente aggiornato e riempito con materiale utile ai soci (es. notizie, eventi, testi di relazioni a convegni, materiali dei gruppi di lavoro, link vari, verbali, ecc.) - http://www.soihs.it/
b) Sul fronte della trasparenza, subito dopo ogni riunione del consiglio direttivo (tre nel 2017), tutti i soci hanno ricevuto una breve relazione sulle decisioni prese.
c) I compiti specifici che ogni consigliere Soi ha assunto sono visibili sul sito stesso.
d) Un gruppo di lavoro ha potenziato la comunicazione tramite Facebook.
e) Due volte al mese (con l’eccezione del mese di agosto) è stata spedita ai soci una newsletter curata dalla Presidenza e dalla Segreteria (queste stesse righe fanno parte della newsletter n° 22 del 2017).
f) I coordinatori dei Gruppi di Lavoro didattica e ricerca ricevono regolarmente tramite la Presidenza le notizie che le giungono da Aissa (la Soi fa parte del consiglio di presidenza Aissa).
g) È stata preparata una nuova grafica presente nel flyer spedito ai soci, in un segnalibro e in un “rollup” utilizzato nei convegni Soi.
2. Sul fronte degli eventi, il 2017 è stato un anno che potremmo quasi definire straordinario. Abbiamo innanzitutto fatto chiarezza sul nostro ruolo e sui rapporti con i promotori di eventi, approvando già a gennaio 2017 un regolamento eventi e una scheda per richiedere la partecipazione della Soi come co-organizzatore o ente patrocinante. Abbiamo organizzato o co-organizzato numerosi convegni, due simposi internazionali (ISHS), numerose giornate di aggiornamento tecnico ed una “summer school”, senza menzionare il nostro ruolo come patrocinatori. Vale la pena ricordare le Giornate Tecniche sulla produzione biologica a Catania, la “summer school” sulla biomeccanica degli alberi a Pistoia, la giornata di aggiornamento tecnico sulla fertirrigazione (a Bolzano) e i convegni, molto ben partecipati e di elevato livello tecnico-scientifico, dei GdL SOI: quello di micropropagazione (a Pescia), sul nocciolo (a Viterbo), sul post-raccolta (Pisa), sull’olivo e sull’olio (Pisa), sul paesaggio (Roma). I nostri soci hanno fruito di quote di partecipazione scontate sulle quote di partecipazione, quando previste.
Nel 2018 sono previsti altri importanti eventi, tra cui le XII Giornate Scientifiche (Bologna, 19-22 giugno) e la VII edizione del Co.Na.Vi a (Piacenza, 7-11 luglio), nonché il XV convegno Aissa, co-organizzato dalla Soi (Bolzano, 22-23 febbraio)
3. Per quanto riguarda la base sociale, in poco più di un anno dall’insediamento del nuovo Consiglio direttivo il numero di soci è passato da 302 a più di 600, segno della rinnovata fiducia nella società e nel suo ruolo chiave per l’ortoflorofrutticoltura italiana.
4. Sono stati creati i nuovi Gruppi di Lavoro Frutta Secca, Vivaismo, Novità vegetali, Actinidia e Irrigazione, che hanno già iniziato alacremente a lavorare, con attività svolte nel 2017 o già calendarizzate per il 2018. I GdL sono il vero motore della società, il luogo dove si riuniscono su temi specifici le diverse anime della Soi, il mondo della ricerca e quello produttivo. Mi piace qui ricordare la posizione presa dalla Soi, su proposta del gruppo di lavoro Novità vegetali, su un tema di grande importanza per l’agricoltura italiana come quello sulle nuove biotecnologie.
5. La Rivista Italus Hortus è ora “open access” e, grazie ad un sito completamente rinnovato e potenziato è disponibile on-line per i soci. Molte le iniziative per il prossimo futuro del nuovo direttore scientifico, Paolo Inglese, e del comitato scientifico. Un grazie al precedente direttore, il collega Riccardo Gucci e alla sua “squadra”, per aver innalzato nel tempo il livello scientifico del nostro “house organ”.
6. Sempre sul fronte dell’editoria, è stato siglato un accordo con Edagricole che consente sconti ai soci su acquisti di libri e periodici (vedi sito Soi) e che lancia una nuova collana Soi-Edagricole di cui il volume sull’ Orticoltura (ormai pronto) sarà il primo esempio. È pronto e verrà stampato a gennaio 2018 il volume Harvesting the Sun, Italy, scritto da una quarantina di soci Soi, d’intesa con ISHS. Il volume rappresenta uno spaccato della ortoflorofrutticoltura italiana per un pubblico internazionale e verrà dato omaggio nel 2018 a soci Soi attivi.
Si devono ringraziare tutti i Soci della Soi per la fiducia che hanno accordato ai nuovi organi direttivi per guidare la più numerosa società tecnico-scientifica del settore agrario nazionale e una delle principali società di ortoflorofrutticoltura a livello mondiale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome