Nuovi membri e compiti per il Comitato Scientifico del Centro Laimburg

Il Comitato scientifico del Centro di Sperimentazione Laimburg. Da sinistra a destra: Sigfried Rinner, Martin Unterweger (in rappresentanza di Christian Plitzner), Michael Oberhuber, Matthias Gauly, Hans-Reiner Schultz, Lukas Bertschinger, Robert Wiedmer e Frank Ordon (mancano nella foto: Manuela Zude-Sasse e Christian Plitzner)
Il Comitato Scientifico del Centro di Sperimentazione Laimburg si è riunito la scorsa settimana per discutere la futura organizzazione, i compiti e la propria funzione strategica. Il Comitato ha anche accolto tre volti nuovi tra le sue fila, eleggendo inoltre Presidente e Vicepresidente

Composto da un team internazionale di esperti e da rappresentanti selezionati del settore agricolo e dell'industria alimentare dell’Alto Adige, il Comitato Scientifico sostenere in maniera competente il Centro di Sperimentazione Laimburg nelle sue attività di ricerca. Esso consiglia il Centro su questioni scientifiche e dà il suo parere sull'orientamento strategico. Almeno una volta all'anno, i membri del Comitato Scientifico si incontrano per una consultazione comune. Il Comitato elegge un Presidente e un Vicepresidente tra i suoi membri, che rappresentano il Comitato stesso sia internamente che esternamente.

«Sono lieto di dare il benvenuto a volti noti, ma anche nuovi, in questa riunione del Comitato Scientifico - ha introdotto Michael Oberhuber, direttore del Centro di Sperimentazione Laimburg. La competenza degli esperti presenti supporta il Centro di Sperimentazione Laimburg nell'ulteriore sviluppo e nell'attuazione della nostra strategia di ricerca, definendo i punti cardine delle nostre attività fino al 2030. Il coinvolgimento degli esperti esterni contribuisce, inoltre, alla nostra rete con altri istituti di ricerca e apre la strada a interessanti collaborazioni».

Il direttore del Centro di Sperimentazione Laimburg Michael Oberhuber accoglie il Comitato Scientifico. © Centro di Sperimentazione Laimburg

Membri nuovi ed esistenti

I membri di lunga data del Comitato Scientifico del Centro Laimburg sono esperti nel settore dell'agricoltura e della trasformazione alimentare dell'Alto Adige. Tra loro annoveriamo l'amministratore delegato dell'Centro di consulenza per l’agricoltura montana Bring, Christian Plitzner, il responsabile del Centro di Consulenza per la fruttiviticoltura dell'Alto Adige, Robert Wiedmer e il direttore dell’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi, Siegfried Rinner. Essi assicurano che le attività di ricerca del Centro Laimburg siano adattate alle esigenze della pratica agricola e alimentare. Gli esperti esterni, membri del Comitato, promuovono la rete internazionale del Centro Laimburg. Inoltre, la loro esperienza in aree tematiche specifiche contribuisce all'implementazione di successo del Programma delle priorità di ricerca decennale del Centro.

Alla riunione del 6 aprile, è stato rieletto come Presidente del Comitato scientifico Lukas Bertschinger, assistito come vice da Matthias Gauly. Lukas Bertschinger, esperto svizzero sul tema "Orientamento strategico dei programmi di ricerca con particolare attenzione alla frutticoltura" e Matthias Gauly, professore alla Libera Università di Bolzano ed esperto di zootecnia, sono già da molti anni membri del Comitato Scientifico.

Il Comitato scientifico del Centro Laimburg discute questioni scientifiche e orientamento strategico. © Centro di Sperimentazione Laimburg

Inoltre, il Comitato Scientifico del Centro di Sperimentazione Laimburg ha accolto tre nuovi membri provenienti da tre diverse istituzioni della Germania: Hans-Reiner Schultz, esperto di "Cambiamento climatico e sviluppo sostenibile in viticoltura" e Presidente dell'Università di Scienze Applicate di Geisenheim, Manuela Zude-Sasse, esperta di "Innovazione digitale e tecnologie intelligenti" dell'Istituto per l'Ingegneria Agricola e la Bioeconomia ATB di Leibniz, e Frank Ordon, esperto di "Sistemi di coltivazione sostenibili e resistenti", nonché Presidente dell'Istituto Julius Kühn.

La prossima riunione del Comitato Scientifico del Centro di Sperimentazione Laimburg si terrà il 17 ottobre 2022 in presenza dell’Assessore provinciale all’Agricoltura Arnold Schuler.


Il Centro di Sperimentazione Laimburg in breve

Il Centro di Sperimentazione Laimburg è l’istituto di ricerca nel settore agroalimentare in Alto Adige e si occupa soprattutto di ricerca applicata diretta ad aumentare la competitività e la sostenibilità dell’agricoltura altoatesina per garantire la qualità dei prodotti agricoli. Ogni anno i 150 collaboratori del centro lavorano a 350 progetti ed attività in tutti campi dell’agricoltura altoatesina, dalla frutticoltura e viticoltura fino all’agricoltura montana e alle tecnologie alimentari. Il Centro di Sperimentazione Laimburg è stato fondato nel 1975 a Vadena nella Bassa Atesina.

Nuovi membri e compiti per il Comitato Scientifico del Centro Laimburg - Ultima modifica: 2022-04-11T18:00:55+02:00 da Rivista di Frutticoltura e Ortofloricoltura

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome