Buona l’offerta e prezzi in calo

Prezzi dei prodotti ortofrutticoli (dal 26 aprile al 3 maggio)

Il mercato dei prodotti ortofrutticoli appare vivace, le contrattazioni sono attive e la tendenza delle quotazioni è piuttosto stabile. In genere questo scorcio di stagione è contrassegnato da una certa flessione dei prezzi delle orticole visto l’aumento dell’offerta – l’andamento di quest’anno si può quindi ritenere desueto. La domanda appare relativamente recettiva contrapposta a un’offerta che non ha avuto l’accelerazione solita.

Il mercato dei prodotti ortofrutticoli appare vivace, le contrattazioni sono attive e la tendenza delle quotazioni è piuttosto stabile.

In genere questo scorcio di stagione è contrassegnato da una certa flessione dei prezzi delle orticole visto l’aumento dell’offerta – l’andamento di quest’anno si può quindi ritenere desueto. La domanda appare relativamente recettiva contrapposta a un’offerta che non ha avuto l’accelerazione solita.

Il prodotto che meglio rappresenta questo andamento è la fragola: le quotazioni delle fragole sono rimaste ancora elevate nonostante buona parte delle aree produttive nazionali siano già entrate in produzione, la concorrenza spagnola quest’anno è limitata. Valide anche le quotazioni degli asparagi. Scorrendo i listini si nota il rialzo dei broccoli, giunti a fine stagione (+20 cent) e un leggero assestamento per i peperoni che hanno comunque prezzi che rimangono eccezionalmente elevati.

Il commento completo e i prezzi dei prodotti ortofrutticoli su Terra e Vita.
Per abbonarsi: http://www.agricoltura24.com/agricoltura/p_1076.html

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome