Incontro del 16 dicembre 2011

Seminiamo le idee..la filiera orticola, opportunità per il territorio

Partecipazione, confronto, idee, sono state le prerogative dell’incontro che si è svolto a Lusia nel tardo pomeriggio di Venerdì 16 dicembre.
Condotto dal caporedattore di FreshPlaza Italia Rossella Gigli, l’evento è iniziato con i saluti del Sindaco di Lusia Sergio Vignaga, dell’Assessore all’Agricoltura della Provincia di Rovigo Claudio Bellan e del Presidente dell’Azienda Mercati Vitaliano Bressanin.
Sono seguite tre relazioni interessanti che hanno esposto dati statistici, prove varietali e tecnologie oggi disponibili per un’orticoltura attenta alle esigenze dell’ambiente e del consumatore.
Poi l’incontro è passato ad una seconda fase altrettanto interessante.
Nel programma è stata definita una “tavola rotonda” in realtà la “filiera orticola di Lusia” si è confrontata apertamente, difronte al numeroso pubblico ed alla conduttrice che utilizzava una lavagna dà scuola per appuntare tutta una serie di elementi positivi e negativi che uscivano dal confronto.
Per la prima volta, tutta la filiera di Lusia si è messa in evidenza, è salita su un palco e si è mostrata in pubblico.
Si….. è qualcosa che si da per scontato, ma in realtà Lusia come pochi altri territori orticoli, ha una filiera orticola completa che ponendosi obbiettivi comuni può affrontare le sfide future con fiducia.
Una filiera orticola che ruota attorno all’eccellenza rappresentata dall’Insalata di Lusia IGP e da altri prodotti d’indubbia qualità.
E’ un “plus” che poche altre zone possono vantare e che assolutamente va sfruttato. Il confronto è stato aperto ed originale per il modo in cui è stato condotto.
Mentre i partecipanti alla tavola rotonda esprimevano elementi positivi ed elementi negativi che venivano trascritti sulla lavagna, veniva coinvolto anche il pubblico presente, al quale è stato chiesto di “votare” per alzata di mano alcune proposte uscite dal dibattito.
Un confronto dunque tra gli attori della filiera orticola di Lusia che hanno apertamente manifestato le loro opinioni sulla situazione attuale e sulle prospettive future del comparto orticolo.
Ne è seguito l’intervento dei rappresentanti delle associazioni di categoria agricole nelle persone di Mauro Giuriolo (Presidente Coldiretti Rovigo) e Paolo Franceschetti (Direttore CIA Rovigo) hanno espresso le loro considerazioni circa le prospettive future del comparto, sottolineando la necessità di puntare sull’Insalata di Lusia IGP, quale “punta di diamante” di un sistema orticolo più ampio e vario che è in grado sicuramente di mettere a disposizione produzioni di qualità indiscussa.
In conclusione è arrivato l’intervento dell’Assessore della Regione Veneto Marialuisa Coppola che, nel suo intervento ha sottolineato la necessità di analizzare gli aspetti negativi ma, guardare anche al futuro, strutturando progetti da presentare anche in Regione Veneto.
Ciò che è emerso è che occorre proporsi come sistema “Lusia” in modo compatto e coeso, per affrontare le sfide future sopperendo ai “limiti” strutturali noti.
L’Assessore ha lasciato scritto sulla lavagna del convegno delle tempistiche ben precise: mese di Gennaio e mese di Marzo, per proporre dei progetti legati all’organizzazione di contatti con la “grande distribuzione organizzata” ed allo sviluppo di sinergie con il mondo della ristorazione.
E’ un messaggio importante e su questo, il territorio deve assolutamente mettersi a lavorare per costruirsi un futuro migliore per tutta la “filiera Lusia”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome