REPUBBLICA CECA

Ciliegini dal Marocco contaminati da Escherichia

L'allarme è giunto dalla Repubblica Ceca attraverso il Sistema di allerta rapido europeo. Il Paese mitteleuropeo ha notificato il ritrovamento in un lotto di pomodorini ciliegini, provenienti dal Marocco e importati dalla Francia, di tossine prodotte da Escherichia coli. Una tossinfezione alimentare su cui i transalpini avevano già avvertito i mercati dove sono stati distribuiti i pomodorini: Germania, Slovacchia, Romania, Regno Unito e Italia.

«Un serio pericolo per tutti i consumatori italiani - ha dichiarato il deputato Giuseppe L'Abbate (M5S), della commissione Agricoltura alla Camera - ma dal ministero della Salute non è giunta alcuna informazione per i cittadini». 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome